5 settembre 2014

Crostata integrale alle prugne.. quasi stile Biancaneve!

Ciao a tutti!!!!

Oggi vi scrivo da una Milano grigia, fresca e abbastanza piatta.
Ormai è una settimana che sono ufficialmente rientrata in questa città, ma ancora non mi sono riabituata.
Dopo l'intera estate trascorsa in Piemonte, ad Andrate, un piccolo paese nell'Alto Canavese, non è facile tornare ad accettare i rumori cittadini, il traffico, la facilità di avere il wifi tutto il giorno (eh sì, che fatica ... ) e tutte le comodità che Milano può offrire.
Non sembra, ma rimanere sconnessi tutto il giorno cambia la vita eh.. cioè va bè... il cellulare ovviamente l'avevo... mò non esageriamo!!

Devo dirvi che la mia è stata un'estate strana, non ho fatto nemmeno un giorno di mare e questo un po' mi è mancato, un po' tanto direi, soprattutto perché non è stata una mia scelta... maledetta influenza.

Inoltre il sole non è stato di grande compagnia e di conseguenza il nostro piccolo orto è rimasto abbastanza silenzioso, a parte qualche rara produzione.. zucchine, pomodorini e insalata non tradiscono mai.. ma per il resto insomma...
Bè, in fondo alla ricetta vi lascio qualche foto carina che spero vi faccia piacere!!

In tutto questo naturalmente la mia cucina non si è fermata nemmeno un giorno e ho raccolto un po' di ricette perfette, per tutti voi!
Non vedevate l'ora vero?? ;-)
A parte gli scherzi.. una è proprio questa crostata, deliziosa davvero, con un tocco di acidino dato dalle prugne.

Ho trovato la ricetta su una famosa rivista di cucina, con cui vado abbastanza sul sicuro!!

Vi dico, quelle che ho usato erano prugne immangiabili, durissime e abbastanza acide appunto.

La loro fine sarebbe stata.. o la spazzatura oppure mangiarle maledicendo ogni volta l'aver tentato di provarne una per trovare quella "dolce"... e terminarla a fatica con una faccia disgustata e i brividi da asprezza.

E così ecco qua!! Non sembra un po' la crostata di Biancaneve?!? Ah però la sua era con le mele né? Bah devo provare anche quella versione..
Ho sempre osservata Biancaneve a bocca aperta quando da piccola guardavo il cartone: stendeva quella pasta con una facilità pazzesca... per non parlare delle zampette degli uccellini che lasciavano le impronte creando un disegno meraviglioso sulla pasta..

Io non avendo la possibilità di decorare la mia crostata con l'aiuto di chissà quale animaletto ho fatto come meglio potevo.. quindi con una bella forchetta!!
Che ne dite, per stavolta va bene?

E la vostra estate com'è stata?
Siete pronti a ricominciare sul serio?!

C.

Ingredienti per una tortiera da 26cm

Per la pasta

- 150g di farina 00
- 150g di farina integrale (la ricetta originale prevedeva quella di farro)
- 80g di burro
- 2uova
- 80g di zucchero di canna
- pizzico di sale

Per il ripieno

- 500g di prugne (col nocciolo)
- 20g di burro
- 60g di zucchero di canna
- un cucchiaino di pangrattato


Prepariamo la pasta
Setacciate in una ciotola la farina 00, unitevi quella integrale, lo zucchero, le uova e il burro tagliato a cubetti e il pizzico i sale. Lavorate velocemente con le mani, per non scaldare troppo il burro, fino a ottenere una bella palla. Se usate una farina diversa e trovate l'impasto troppo asciutto potete aggiungere dell'acqua, circa 50g. A me non è servita.
Coprite la palla con la pellicola trasparente, schiacciatela e riponete in frigorifero almeno 30 minuti.

Prepariamo il ripieno
Lavate bene le prugne, tagliate a metà, togliete il nocciolo e tagliatele a pezzetti piccoli in una ciotola.
Mettete il burro in una padella e quando comincia a diventare bruno, aggiungete le prugne, fatele rosolare per tre minuti, aggiungete lo zucchero e lasciate cuocere tutto per cinque minuti circa, fino a ottenere una sorta di marmellata burrosa!

Accendete il forno a 180°.

E ora.. matterello alla mano!!
Trascorsi i 30 minuti, o anche di più, la pasta dovrebbe essere abbastanza fredda.
Tagliatene 2/3 circa e stendetela per creare la base della crostata.
Io ho posto la pasta sulla carta forno leggermente infarinata.
Ho messo un velo di farina sopra e ho steso un altro foglio di carta forno sopra.
A questo punto col matterello ho steso la pasta, tolto il foglio superiore e messa la pasta direttamente nella teglia con la carta forno inferiore!

Passate il matterello sui bordi in modo da eliminare la pasta in eccesso.
Bucherellate la base con i rebbi di una forchetta, senza andare in fondo!
Io ho messo sulla base un cucchiaino di pangrattato per evitare che il ripieno rendesse molle la pasta.
Versate il ripieno.

Prendete ora la restante pasta per creare la copertura!
Stendetela, nello stesso modo di prima, e appoggiatela delicatamente sulla tortiera.
Sistemate i bordi, come preferite.
Fate dei tagli, davvero stile Biancaneve! 
Io ho usato una formina per i biscotti per fare la stellina centrale.
Infornate per circa 25-30 minuti.

Togliete dal forno....

Fatela raffreddare e servite..
Morbida, con la crosta croccante e le prugne che smorzano il dolce della pasta... perfetta!!

Ecco gli scatti più carini dell'orto...
Piccole more crescono...
Cipolle invase da erbacce...
Piccola libellula spettacolare!
Siori e siore... friggitelli!!

Nessun commento:

Posta un commento