30 aprile 2015

La mia torta tigrata, e non è uno scioglilingua!

Buongiorno miei cari,

oggi vi regalo una ricetta facile facilissima. Non voglio sentire scuse..

"non sono capace a fare le torte"
"non mi vengono mai"

No miei cari.
Questa vi verrà eccome, e otterrete anche un effetto davvero simpatico!

E' una torta che avevo visto fare qualche anno fa da Lorraine Pascale, e ora, mi è tornata voglia di provarla. La zebra cake....
Che poi, diciamocelo. Tanto zebrata non mi pare. Mi sembra più... tigrata no?
Allora, come vogliamo chiamarla? Zebrata o Tigrata?
Tiger cake suona bene?
Torta tigrata! Sembra uno scioglilingua, un po' come trentatré trentini andarono a Trento tutti e trentatré trotterellando.
Chi ha la erre moscia mi starà odiando. Ok, la smetto scusate!
Comunque, nonostante le versioni che trovare sul web la chiamino zebra cake, io ho deciso!
La mia, siori e siore, è la TORTA TIGRATA ! - e questo si era già capito dal titolo eh.....

- torniamo seri - ....
Una torta morbida, una torta che sa di casa, una torta che vi farà sorridere e farà sorridere chi la assaggerà quando la taglierete.
Da fare in poche mosse e facile da ricordare... vedrete gli ingredienti...
Un, due, tre, pronti via!
Buon fine settimana lungo miei cari!!

C.

Ingredienti per una teglia da 26cm di diametro

- 100g di zucchero di canna
- 100g di latte
- 100g di olio di semi
- 4 uova (220g sgusciate le mie)

Accendete il forno a 180°.

Unite tutti gli ingredienti, pesando anche le uova nella ciotola, così saprete il peso totale del composto senza doverlo pesare nuovamente.
Mescolate benissimisssssimo con una frusta.

Poi... dividete in due ciotole, in dosi uguali (con le mie uova, 260g di composto in ciascuna ciotola): una per l'impasto bianco, l'altra per quello scuro. Nei rispettivi aggiungete...

Per l'impasto bianco

- 150g di farina integrale
- 8g di lievito vanigliato
- 50g di succo d'arancia

Per l'impasto al cacao

- 125g di farina
- 25g di cacao
- 8g di lievito vanigliato
- 50g di succo d'arancia

Mescolate entrambi, separati, e amalgamate benissimo gli ingredienti.
Otterrete degli impasti abbastanza liquidi!
Ora viene il bello.
Ungete la teglia con del burro.
Iniziate con un cucchiaio al centro di impasto bianco.
Un cucchiaio di impasto scuro, al centro di quello bianco.
E così via.
Uno bianco, uno scuro.
Sempre al centro del precedente.
Fate attenzione a non sbavare con i cucchiai.
Se il vostro cerchio centrale man mano si sposta non preoccupatevi, l'effetto lo otterrete comunque benissimo!!
Ed ecco come risulterà, all'incirca, una volta terminati gli impasti.

Infornate per circa 35 minuti a 180°!
Fate la prova stecchino!
Ecco l'interno!!!
Buona colazione!!!!

Nessun commento:

Posta un commento