5 giugno 2015

Finalmente un classico: il tiramisù!

Buongiorno miei cari!

Finalmente la ricetta di un dolce classico che più classico non si può.
Il tiramisù.
Dico finalmente perché penso avrete capito che amo sperimentare, usare farine strane, creare ricette particolari e rivisitate. Quindi dopo tante torte senza, torte con, brownies senza, crostate croccantine e torte di zucchine... ecco una ricetta classica.

Sto già pensando a come rivisitarlo e modificarlo... però per ora iniziamo così.

Per me il tiramisù però - ATTENIONE - non è con i savoiardi - eccola là, già si contraddice - ma con i pavesini.
Non so nemmeno se l'ho mai mangiato coi savoiardi!!

In generale comunque credo di non averlo mai preparato prima... prima che la Ila (la mia cara amica quasi pasticcera con cui ho fatto questi baci di dama) mi ha dato un suggerimento per la crema, per evitarne qualsiasi grumo.


Il giorno stesso in cui abbiamo parlato di questi trucchetti ho comprato il mascarpone e l'ho fatto.
Se qualcuno di voi mi segue qua su Facebook o qua su Instagram avrà visto la foto che ho postato. Quella volta però la fretta e l'emozione di fare un tiramisù perfetto mi hanno fregata e ho creato una crema troppo fluida.
Ma stavolta, per la serie impariamo dagli errori..., mi sono super impegnata.
Ed ecco qua ragazzi.
Questo per me è il tiramisù perfetto.
L'ho portato a un pranzo con amici. Vedete in effetti le foto della fetta non perfettissime, visto che le ho scattate col cellulare. Ci tenevo però a farvi vedere l'interno!!

Dicevamo.
Sì, tiramisù perfetto. Per me almeno.
Crema compatta.
Biscotti ben bagnati che si amalgamo perfettamente con la parte cremosa.
Il sapore di caffè presente ma non eccessivo.
Bo, non so cosa state aspettando... andate a comprare il mascarpone, le uova e... via!!!!!
Buon fine settimana miei cari!

C.

Ingredienti per una teglia 20x30

- 500g di mascarpone
- 5 tuorli
- 200g di zucchero semolato
- 5 albumi
- il caffè di una moka per quattro
- circa 80 pavesini

Con queste dosi  e questa teglia vi verrà la crema giusta per tre strati di pavesini (circa 26-27 a strato).

Come si fa la crema?

Mettete in una ciotola capiente il mascarpone (io l'ho scolato che aveva un po' di siero)
Aggiugete i tuorli e mescolate bene (io ho usato le fruste elettriche)

A parte montate a neve gli albumi (io ho usato le fruste elettriche)
Aggiungete LENTAMENTE lo zucchero poco alla volta per amalgamarlo bene agli albumi e ottenere nuovamente un composto bene fermo, perfettamente a neve.
Ci vuole pazienza e tempo, mi raccomando.

Ora, LENTAMENTE, versate gli albumi ben fermi nel composto di mascarpone e tuorli e mescolate dal basso verso l'alto, con una forchetta.
Dovrete ottenere un composto NON liquido ma bello compatto, senza quindi smontare assolutamente gli albumi.



Creiamo il tiramisù!

Versate il caffè della moka in un piatto fondo. Se è caldo, versatene poco alla volta così si raffredderà più velocemente.
Io ho fatto una prova con i pavesini asciutti per capire quanti e come posizionarli, ecco.

Passate velocemente un pavesino alla volta nel caffè, sgocciolatelo, mettetelo nella teglia.
Fate così il primo strato.
Versate lentamente poca crema al centro del primo strato.
Con una spatola o un cucchiaio ricoprite bene tutti i pavesini.

E via col secondo strato.
Pavesini pucciati nel caffè..

Altra crema.
E infine il terzo.
Pavesini pucciati.
Terminate ora tutta la crema.



E adesso... o ricoprite il tutto spolverizzando con il cacao (occhio però se è amaro, visto che abbiamo utilizzato caffè non zuccherato!) oppure grattugiando del cioccolato fondente.. di ottima qualità!
Conservate in frigorifero!

Nessun commento:

Posta un commento