20 dicembre 2013

Plumcake di coccole e.. auguri a voi!!

Ciao ragazzi,
pubblico questo post stasera.
Perché? Domani sono impegnata tutto il giorno e poi iniziano i festeggiamenti....
Ho sbagliato a controllare il calendario? No, stanca sì. ma esaurita fino a questo punto no.
Domenica è il compleanno del mio nipotino (ben 3 anni, amore di zia!) e poi in un attimo bisognerà pensare alle varie preparazioni culinarie dei giorni successivi, fare la spesa.. e.. ehm ehm, terminare i regali  (mannaggia, i miei buoni propositi di comprare i pensierini in anticipo.. svaniscono sempre)
Bè insomma, so già che mi farò travolgere da queste giornate e non riuscirò a dedicarmi a voi (uhm, aspettate.. ma ci sarà qualcuno che mi legge?), al mio blog e alle mie ricettine.
Alt. Sia chiaro, non vuol dire che smetterò di cucinare e sperimentare, ma semplicemente mi godrò le persone che amo e cercherò di staccare un pochino la spina da tutto.
Almeno per qualche giorno..
Un gesto menefreghista nei confronti del blog? No dai, non so voi ma con la quotidianità e le varie routine non riesco mai a godermi chi mi circonda: parlare, ridere e cucinare insieme.. cose che adoro e non vedo l'ora di fare.
Per questo la ricetta che vi lascio è proprio un plumcake di coccole, morbido, anzi soffice come una nuvola..


... che con una bella spolverata di zucchero a velo assumerà uno splendido aspetto natalizio..


Ho seguito come base questa ricetta di Martina, modificando qualcosa!
Ragazzi, davvero, morbidezza estrema assicurata (e dura anche due o tre giorni, se non viene divorato prima naturalmente)!
Ho provato anche a fare dei muffin con la stessa ricetta.. una goduria!
  
Bè, che dire.. vi auguro di trascorrere delle meravigliose feste e uno splendido e sereno Natale. Spero sarete circondati dalle persone che amate e che vi amano. Nulla di più.

Un abbraccio

Carlotta

Ingredienti per una teglia da plumcake
- 150g di panna
- 16g di latte
- 130g di farina 00
- 40g fecola
- 150g di zucchero
- 2 uova
- 8g di lievito vanigliato
- 1 pizzico di sale

- burro per la teglia
- zucchero di canna per la teglia
- zucchero a velo per spolverare

Imburrate la teglia scelta e cospargete di zucchero di canna.
Mettete da parte.

Accendete il forno a 180°.

Prepariamo questa coccola!
Mettete in una ciotola panna e latte.
Aggiungete tuorli e zucchero (la prima volta non li ho sbattuti a parte e questo non ha compromesso la ricetta).
Sbattete bene a mano con una frusta.
Aggiungete farina, fecola e lievito setacciati.
Mescolate bene.
Montate a neve ben ferma gli albumi (io ho usato una frusta elettrica).
Aggiungeteli piano al composto e mescolate il tutto delicatamente dal basso verso l'alto.
Deve risultare tutto soffice e morbido.

Mettete il composto nella teglia e cospargetelo con dello zucchero di canna.
Cuocete a 180° per circa 40 minuti.

Lasciate raffreddare. Io l'ho preparata la sera per la colazione. Al mattino ho passato con un coltello il contorno della torta per fare in modo di riuscire a estrarlo bene. Così è stato.


 Spolverate abbondantemente di zucchero a velo.






ps.: ho segnato tra le etichette a questa ricetta "Ricette per quello che vorreste buttare". Può capitare infatti che utilizziate della panna fresca, per esempio per fare la panna montata, e ve ne avanzi un pochino.. ecco la ricetta che serve per non buttarla!

Nessun commento:

Posta un commento