24 febbraio 2015

La mia zuppa di cavolo.

Buongiorno!

Come state miei cari?
Io in questi giorni cucino cucino ma non sono mica tanto soddisfatta dei piatti che creo. O comunque non sono "all'altezza" di essere ricette perfette..
Stranamente l'eccezione c'è stata!
E' capitato il pomeriggio creativo perfetto e ho preparato questa zuppa e altre cosine che vedrete presto.
Zuppa di cavolo.


Lo adoro, crudo, condito con qualche acciuga, cotto perfetto per le minestre e .. le zuppe.
In Piemonte per esempio, per quel che ne so, ci sono modi diversissimo di farla che variano di paese in paese. C'è chi la fa secondo la tradizione.. molto liquida, secondo la ricetta della nonna, con la carne, chi la fa galleggiante nel burro e poi.. chi la fa a modo suo.
Come me.

Ho preso spunto da un libro sulla cucina piemontese, e l'ho creata come meglio ritenevo!
E il risultato è una zuppa calda, un comfort food perfetto, una coccola per cena per rilassarsi prima della notte.
E' una ricetta facile facile miei cari, buona e .. da fare ora, che i cavoli si riescono ancora a trovare al mercato.
Sono gli ultimi, quindi affrettatevi!
E voi, la fate? Come?

Buona giornata miei cari!

C.

Ingredienti per tre persone

- 500g di cavolo pulito (senza la costa più dura)*
- 10g di speck o lardo o qualcosa per dare un po' di gusto
- uno spicchio d'aglio
- 1200g di brodo vegetale
- 50g di parmigiano grattugiato
- burro per le cocottes o per la teglia
- 6 fette di pane raffermo

Come si fa?

Mettete l'acqua in una pentola e aggiungete il dado.
Portate a bollore.

Tagliate a listarelle fini il cavolo.
Mettete a rosolare in una pentola abbastanza capiente, aglio e speck (avendo messo la parte più grassa non ho avuto bisogno di aggiungere né olio né burro).

Aggiungete il cavolo, mescolate bene e man mano aggiungete il brodo.
Io l'ho usato tutto e messo tutto in una volta.
L'ho lasciato cuocere a fuoco medio per almeno mezz'ora, poi dipende.
Dovrete ottenere un cavolo morbido.

Accendete il forno a 200°
Imburrate le cocottine:
Adagiate in ordine:


pane
cavolo
parmigiano grattugiato
pane (io l'ho messo di lato come vedete nelle foto)
cavolo
parmigiano

Lasciate in forno caldo per circa 15 minuti, la zuppa va servita super CALDA!!

* io ho utilizzato il cavolo verza che vedete qua sotto in foto.
   Potrebbe andare benone anche quello cappuccio! Anche se sono leggermente diversi. Grazie Vale!

4 commenti:

  1. la tua versione rimane quindi asciutta? o il cavolo ed il pane rimangono inzuppati di brodo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ele!
      Diciamo che ho cercato una via di mezzo. Comunque il cavolo e il pane sono inzuppati, sì!
      C'è comunque un litro e passa di brodo, quindi un po' liquida rimane.
      Va a gusto.. se la vuoi proprio super liquida aggiungi brodo e sei a posto!
      Grazie!
      Ricorda la foto se la provi :-)
      C.

      Elimina
  2. Sembra buonissima! Ma hai usato il cavolo cappuccio???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vale! Grazie mille!!
      Io ho utilizzato il cavolo verza, ma anche con il cavolo cappuccio va benissimo!!
      Ora lo specifico anche nella ricetta! Grazie doppio!!
      C.

      Elimina