10 ottobre 2013

Tuorlo fritto, che ne dite?

Ciao ragazzi!

Oggi vi va di provare una ricetta apparentemente super difficile, ma invece semplice e che vi permetterà di fare un super figurone??

L'ho trovata sul blog di Chiara Maci, qua!

L'unica "pecca" è dover attendere 5 ore prima di mangiarlo*... ma sapendolo prima... potete già prepararlo per pranzo o per questa sera....

Seguitemi....



C.

Ingredienti per 3 persone

- 3 tuorli
- abbondante pangrattato
- olio per friggere
- insalatina (lattughino o anche la valeriana va bene)
- un avocado
- olio evo
- pepe
- semi di girasole
- sale

Con anticipo...
  1. Preparate tre ciotoline in alluminio (cuki per intenderci) con all'interno due cucchiai di pangrattato ciascuno. 
  2. Rompete un uovo alla volta e inserite delicatissimamente il tuorlo all'interno della ciotolina (gli albumi teneteli, mai buttarli!! poi vi darò anche qualche ricetta che io uso per riciclarli!). Aggiungete ulteriore pangrattato in modo che il tuorlo sia completamente ricoperto! Lasciatelo in frigorifero almeno 5 ore.
Si frigge!
  1. Prepariamo l'insalatina: tagliate a metà l'avocado, estraete la polpa e ponetela in un mixer con un cucchiaio di olio, sale e pepe (se gradite): otterrete una crema (qualcuno è contro il frullatore+avocado... per me però è stato comodo così piuttosto che schiacciarlo con la forchetta).
  2. Versate in un pentolino piccolo, tipo quello per scaldare il latte, per intenderci, abbondante olio. Accendete.
  3. Disponete l'insalatina in un piatto, versatevi un cucchiaio di cremina di avocado e i semi di girasole e mescolate bene. 
  4. Ora, prendete un tuorlo alla volta girando la ciotolina delicatamente direttamente su una schiumarola (mestolo bucato) o in qualcosa che riesca a contenerlo, io una volta ho anche usato un piccolo mestolo.
  5. Quando l'olio è ben caldo (fate la prova con uno stuzzicadenti, se si creano le bollicine attorno significa che è caldo!!) immergete schiumarola e tuorlo. Tenetelo all'interno finchè il tuorlo sarà ben dorato, non lasciatelo troppo, non deve cuocere l'interno!!
  6. Ponetelo subito sull'insalatina e servite. 
  7. Procedete poi con gli altri.                                                                

Vi assicuro che l'avocado ci sta proprio alla perfezione, e ve lo dice una che non va matta per frutti "strani". L'insalata risulta cremoso e gustosa!

E guardate quando lo taglierete... 


* ragazzi si riesce a farlo anche solo con due orette di riposo in frigo!!! Non avete più scuse!!

Nessun commento:

Posta un commento