28 luglio 2015

La mia torta ricotta e pere!

Buongiorno miei cari.

Come procede la vostra estate? State lavorando o siete già in ferie? O magari siete così fortunati da godere di tre mesi di vacanza, da bravi studenti?

Io come vi ho già accennato, dopo la laurea non ho ancora trovato un’occupazione fissa e devo dire che questo periodo di passaggio mi sta permettendo di godermi le mie passioni.. cucina, orto e fotografia. 

Mi sto coccolando di fronte a paesaggi mozzafiato...

e scorci fantastici qua in Piemonte.. 
Sto aspettando con ansia la settimana di vera vacanza al mare.. in cui cercherò davvero di riposarmi e staccare da tutto. 
Ogni tanto ci fa bene vero? 
A volte ci si prova in giornata, con una gita in un fresco paese di montagna o con un tuffo, toccata e fuga, al lago. 
Ma sembra non bastare mai no? Sembra che quel tempo fugga senza pietà, che i momenti per noi, i momenti in cui possiamo davvero fermarci, guardarci dentro, guardarci negli occhi con l'altro, sorridere... volino via come niente.. ma teniamoli comunque stretti quei momenti, così preziosi per noi e per chi ci sta intorno.... e soprattutto, rinnoviamoli sovente. E ripensiamoci, con amore.
Con la ricetta di oggi continuo la serie di ricette dedicate alla ricotta, come questa, o questa ricetta. Ma ne ho davvero molte altre. Basta scriviate "ricotta" nella barra laterale, che trovate a destra, sotto "cosa cerchi" e vi appariranno tutte le mie ricette con questo ingrediente!!
È un formaggio che si presta alla grande sia per piatti dolci che salati. 
Io stavolta ho avuto la fortuna di trovarmi un chilo di questa meraviglia, acquistata vicino Milano, da mio papà.
Ricotta vaccina, morbidissima, da sciogliersi in bocca. E che dona alla torta o a qualsiasi altro dolce.. una consistenza inconfondibile. Morbida ma combatta, da non sbriciolarsi o rompersi come a volte accade con altre preparazioni.
E allora, forza, la temperatura è un po’ scesa, si può accendere il forno e avere la torta per la colazione, domattina.
Seguitemi,
buona giornata miei cari.

C.

Ingredienti per uno stampo a ciambella (diametro 18cm)

- 200g di farina 00
- 12g di lievito
- 250g di ricotta
- 3 uova
- 65g di zucchero di canna
- 3 pere (le mie, da pulire erano 480g !!)
- 70g di cioccolato fondente (o se preferite gocce di cioccolato!)
- 50g di olio evo
- 100g di acqua
- mezzo limone(40g)

Accendete il forno a 180°
Imburrate e infarinate bene lo stampo, anche la parte centrale mi raccomando!

Per questa ricetta ho utilizzato le fruste.

Come si fa?

Tagliate due pere a cubetti e mettetele in un piatto con il succo di limone. La restante io l’ho tagliata a fettine (solo all’ultimo momento) come vedete in foto, da posizionare sul fondo della teglia.

Mettete le uova in una ciotola, insieme allo zucchero.
Montatele fino a renderle belle spumose e gonfie.

Setacciate farina e lievito e aggiungeteli lentamente al composto.
Aggiungete la ricotta. Io non l’ho setacciata, non ce n’era bisogno. Valutate voi, la vostra.
Si creerà un composto molto denso, se non riuscite a mescolare bene aggiungete subito olio e acqua!

Ora lentamente aggiungete le pere a cubetti ben sgocciolate dal limone e senza le fruste, mescolate dal basso all’alto.
Terminate coi pezzi di cioccolato.
Mescolate.

Tagliate l’ultima pera, distribuitela nella teglia e versate il composto.
Infornate per circa 55 minuti.
Fate la prova stecchino!

Io l’ho subito girata e mi si è staccata senza problemi, con il mio stampo. Per sicurezza potete aspettare che si raffreddi.
 
Lo zucchero a velo... credo la renda ancora più bella!! Anche se le pere, come qualsiasi frutto nei dolci, lo assorbono subito! A me piace comunque! E prima dello zucchero ho osato una spolverata di cannella.. osate, solo se vi piace, è chiaro!


Vi consiglio di conservarla in frigorifero, per la presenza della ricotta e della frutta! Massimo tre giorni!

Nessun commento:

Posta un commento