9 novembre 2016

Gnocchi all'acqua: con farina di castagne!

Buongiorno!!!!!

Eccomi qua, come avevo anticipato su Facebook, una ricetta con le castagne...
E' velocissima da fare (tralasciando ovviamente la fase di cottura e di pulitura delle castagne....) e vi risolverà il pranzo in meno di mezzoretta!!
Avevo già provato a fare gli gnocchi all'acqua qualche tempo fa... 
Se non li avete mai sentiti.. bè sono gnocchi velocissimi da preparare perché quello che occorre sono semplicemente acqua e farina...
Ecco, avendo provato sia quelli con farina 00 che questi con in aggiunta la farina di castagne.... bè, questi tutta la vita..
Rimangono particolarmente morbidi e gustosi, mentre gli altri sono un pò più.. "finti"...
Sono sempre un salva pasto anche quelli eh... e se ben conditi forse si mette anche in secondo piano la gommosità...
Io ho utilizzato delle castagne che avevo cotto e pulito, le avevo semplicemente un pò frullate con il mixer... e via, il gioco è fatto!!! Non so dirvi le quantità delle castagne da cuocere... e vi spiego anche perché.
Mi sono state regalate da mio papà, e sotto suo  suggerimento le ho selezionate... un pò da fare caldarroste (quelle meno panciute, più piatte) e un pò appunto da bollire...
Bene... pensavo fossero pure poche.. e invece. Mi sono riempita due pentole grandi... e per... due giorni ho avuto castagne da pulire!!! Acc..... un lavoraccio, ma ne vale sicuramente la pena!!! Molto meglio insomma della farina di castagne comprata... trovo che quella abbia un gusto molto più forte..

Ok, ora vi lascio alla ricetta!!
Non perdiamo altro tempo.... baciii!!!!
C.

Ingredienti per 2 persone

- 200g di castagne bollite e pulite 
- 90g di farina 00
- 200g di acqua
- burro e parmigiano per condire

Infarinate subito il piano da lavoro, così sarà già pronto per dopo.

Mettete a bollire l'acqua in un pentolino abbastanza capiente.
Quando, dopo poco, bollirà aggiungete le due farine. Spegnete il fuoco e mescolate velocemente con un cucchiaio.
Otterrete una "palla".
Toglietela dal pentolino, 

Versatela sul piano infarinato.
Lasciate che si raffreddi leggermente (giusto per non provocarvi ustioni esagerate !!).
Lavoratela leggermente e dividetela in filoncini. E via con i classici gnocchi!
Ora si tratta solo di buttarli in acqua bollente e cuocerli per due minuti dalla ripresa del bollore! *
Condite con burro, tanto burro fuso in padella, e parmigiano, ma tanto!!!

Buon appetito carissimi!!!!!!

*in teoria gli gnocchi all'acqua appena vengono a galla sono pronti. Questi non vengono a galla (almeno a me....) e contate appunto uno/due minuti dalla ripresa del bollore.. 

Nessun commento:

Posta un commento