18 settembre 2015

Galette integrale con le ultime prugne di stagione!

Buongiorno!!!!!!!

Eccoci qua, con una nuova ricetta DOLCE!
Non so da quanto tempo volevo provare la galette dolce.
Sarò sincera, ne ho viste talmente tante versioni sui social che mi è venuta voglia di provarla. 
Bè, finalmente ce l'ho fatta.

E' una sorta di crostata, fatta con pasta brisè, quindi senza zucchero, lasciata aperta, senza strisce né striscette, e con tanta frutta buona di stagione. Che siano prugne, pesche, fichi... quello che più vi piace. 
Io l'ho provata più volte, in versione prugne e in versione pesche, devo dire che sia a livello cromatico che di gusto.. la preferisco con le prugne! 
Il bello di questo dolce è che non deve avere una forma precisa, ma ogni volta gli angoli che creerete saranno diversi e rustici a modo loro. E per questo la adoro ancora di più.
Fantasia e creatività avanti c'è posto!!!!

E' semplice da matti e davvero avrete gran soddisfazione nel presentarla, fa la sua figura ed è buonissima. La pasta essendo brisè, senza zucchero sarà molto neutra e abbinata alla dolcezza della frutta trovo sia stupenda!!
Ve la consiglio con frutta che abbia colori contrastanti come le prugne, scure, con la buccia viola e la polpa più chiara, o i fichi (solo se biologici e con la buccia commestibile !!...). 
Con le pesche, di cui assolutamente non uso la buccia, ahimè non ha lo stesso effetto. Ma risulta buona comunque!!!

Seguitemi, vi farò vedere passo passo la mia super galette integrale!
Tiepida è da svenire, fredda è una delizia. Questo è chiaro.

C.

Ingredienti per una galette (4-6 persone... dipende da quanto siete golosi!)

- 150g di farina integrale
- 100g di farina 00
- 100g di burro freddo a cubetti
- 100g di acqua del rubinetto, fredda (mettete il bicchiere in freezer poco prima di iniziare, non                         
  dimenticatevelo!!)
- 10 prugne
- un pizzico di zucchero di canna

Come si fa?

1. La pasta brisè

Mettete subito il bicchiere con l'acqua in freezer.

Mettete in una ciotola le farine, aggiungete il burro a cubetti e "sbriciolatelo", ossia, lavoratelo per poco con le farine fino a crearne tante briciole.
Aggiungete ora l'acqua e mescolate, con forza (sfogatevi!!) fino a ottenere un composto omogeneo.
Ricopritelo con la pellicola trasparente e riponete in frigo almeno mezz'ora.

Tagliate ora le prugne o la frutta scelta, a fettine, non troppo sottili.

2. Assembliamo!

Accendete il forno a 180°.

Una volta raffreddata la pasta brisè tiratela fuori dal frigo e stendetela con un mattarello. Se siete comodi ponetela tra due fogli di carta forno (io ho usato per il piano la carta forno e per la superficie la pellicola in cui era avvolta.. si risparmia eheh!!). 
La grandezza precisa, ripeto, non importa, la pasta, come vedete dai bordi, dovrà essere abbastanza spessa. Prendete poi un piatto o una ciotola in modo da "disegnarvi" il contorno da seguire per posizionare la frutta, in modo da andare il più possibile dritti.
Il piatto che ho usato per il cerchio aveva un diametro di 21cm.

Una volta sistemate tutte le prugne chiudete la galette accuratamente, senza romperla e senza tirarla troppo. Accavallate i lati modo da ottenere quell'aspetto rustico adorabile. Partite magari dal lembo più lungo e portandolo al centro create la piega e via per tutta la pasta. Se amate la precisione - che secondo me per questo dolce si può evitare - create un cerchio esatto con la pasta e poi piegatene i lembi sempre sovrapponendoli.

Fate scivolare la torta (sempre appoggiata sulla carta forno) direttamente sulla leccarda o su una teglia leggermente più grande della forma.
Infornate per circa 40 minuti finchè la pasta avrà assunto un bel color dorato.

Togliete dal forno e fate leggermente raffreddare, per riuscire a tagliarla bene.

Buona merenda!!!!

Nessun commento:

Posta un commento