4 aprile 2016

Bentornata primavera... con la mia TORTA DI MELE senza latticini!

Finalmente è tornata.
Oggi non si direbbe, qua in Piemonte è tutto nuvolo ed è lì lì per piovere... 
Ma ormai lei c'è.
Fresca ma anche calda, colorata e prepotentemente verde.
Adoro la primavera… adoro i profumi degli alberi fioriti, adoro tutto il verde che pian piano si fa spazio tra la secchezza invernale.
Adoro i colori, finalmente. Fiori, verdura e frutta colorata.

Amo anche l’inverno, eccome, ma finalmente si respira.
Si torna a godere delle serate più lunghe, della luce che ci fa sognare l’estate. 
Di quel sole caldo che fa subito venire voglia di fare il cambio dell’armadio… ahah scherzavo… questo no.

Oggi vi lascio un’altra ricetta della torta di mele.
L’altra è questa qua, ve la ricordate no?
Bè, come mio solito ho messo tante, ma tante mele. Se faccio una torta di mele VOGLIO che sappia di mele, e questo già lo sapete.
E ho eliminato del tutto i latticini.

Il risultato? Mele a ogni morso, profumo di limone pazzesco e una torta umida perfetta per una merenda o per colazione…
Vi auguro uno splendido inizio di settimana... e... a presto con altre ricette…!!!!!

C.

Ingrediente per una teglia tonda (22cm di diametro)

- 4 mele (le mie erano sei ma alcune ammaccate, comunque 400g pulite)
- 200g di farina
- 16g di lievito vanigliato
- 60g di zucchero di canna
- 3 uova
- un limone biologico

Foderate la base e il bordo di una teglia a cerniera. Per fare il bordo perfettamente vi consiglio di imburrarlo leggermente e farvi aderire la carta forno.

Come si prepara?

Preparatevi una ciotola capiente con acqua acidulata (prima di spremere il limone, lavatelo bene e ricavatene la scorza. Mettetela direttamente nella ciotola in cui sbatterete le uova).

Pulite e tagliate le mele a cubetti. Lasciatele nella ciotola con l’acqua e il succo del limone.

Ora accendete il forno a 180°.

Montate con una frusta elettrica le uova, lo zucchero e la scorza del limone.

Setacciatevi all’interno farina e lievito. Azionate nuovamente la frusta.

Ora aggiungete le mele sgocciolate con le mani, mescolate bene ma senza smontare il composto.

Versate nella teglia....
.... aggiungete dello zucchero di canna in superficie....
 e lasciate in forno per circa 35 minuti.

Poi azionate il grill e lasciate ancora 5 minuti circa, in modo che la superficie diventi bella dorata.
Togliete dal forno e lasciate raffreddare prima di toglierla dalla teglia…. Se resistete al profumo pazzesco di limone e torta di mele….
 


Buona merenda!!!!!!

ps - parlando di torta di mele... mi viene in mente una canzone che fa parte della mia infanzia... 
       chi di voi la conosce?

.... prati verdi, cieli pieni di stelle,
gocce di pioggia sul verde dei prati...

...Sciarpe di lana, guantoni felpati,
più che il sapore il colore del tè,
ecco le cose che piacciono a me.

Torte di mele, biscotti croccanti,
bianchi vapori dai treni sbuffanti,
quando ti portano a letto il caffè,
ecco le cose che piacciono a me.

Tanti vestiti a vivaci colori,
quando ricevi in regalo dei fiori,
le camicette di bianco piquet,
ecco le cose che piacciono a me.

Se son triste infelice e non so il perchè,
io penso alle cose che amo di più
e torna il seren per me.

Il miagolare che fanno i gattini,
ed il sorriso di tutti i bambini,
la cioccolata che è dentro ai bignè,
ecco le cose che piacciono a me.

Un bel quaderno appena comprato,
un fazzoletto che sa di bucato,
una gallina che fa coccodè
ecco le cose che piacciono a me.

Biondi capelli su un viso abbronzato,
pane arrostito con burro spalmato,
quando si ride ma senza un perchè
ecco le cose che piacciono a me.

Se son triste infelice e non so il perchè,
io penso alle cose che amo di più
e torna il seren per me.

Nessun commento:

Posta un commento